Reclami

La soddisfazione del cliente è per l’Istituto per il Credito Sportivo (ICS) obiettivo quotidiano; il cliente può rivolgersi al personale dell’ICS per ottenere chiarimenti, informazioni e risposte a quesiti o a problemi che lo interessano.

La gestione di un reclamo rappresenta pertanto un ulteriore momento di ascolto e di attenzione per rispondere al meglio alle esigenze del cliente.

Ove il cliente si ritenga per nulla o solo in parte soddisfatto potrà inoltrare i propri reclami al seguente indirizzo:

Come contattare l’ICS

Ufficio Reclami
Istituto per il Credito Sportivo
Via G Vico, 5 – 00196 Roma
Tel : 06 32498460
Fax: 06 3236291
e-mail: ufficioreclami@creditosportivo.it
PEC: ics-reclami@legalmail.it

la banca garantisce la gratuità dell’interazione con il personale preposto alla gestione dei reclami

la banca deve rispondere entro 60 giorni di calendario dalla data di presentazione del reclamo


Altre modalità di risoluzione delle controversie

Nel caso in cui il cliente non si ritienga soddisfatto delle risposte fornite dall’ICS, il cliente in base alla vigente normativa ha la possibilità di rivolgersi a:

Arbitro Bancario Finanziario (ABF)
L’ABF è un organismo indipendente e imparziale che decide – in pochi mesi – chi ha ragione e chi ha torto; è un sistema di risoluzione delle controversie detto “stragiudiziale” perché offre un’alternativa più semplice, rapida ed economica rispetto al ricorso al giudice. Il cliente può rivolgersi all’ABF per tutte le controversie che riguardano operazioni e servizi bancari (mutui, prestiti personali, etc) :

– fino a € 200.000, se il cliente chiede una somma di denaro;
– senza limiti di importo, in tutti gli altri casi.
Se il cliente non rimane soddisfatto delle decisioni dell’Arbitro, può comunque rivolgersi al giudice.

Per informazioni su questo sistema il cliente può:

– rivolgersi alla segreteria tecnica del Collegio di Roma dell’ABF

Via Venti Settembre 97/e
00187 – Roma
Tel. 06/47929235

Banca d’Italia – modifiche alle disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie
Download allegato

Guida all’utilizzo del Portale ABF
Download allegato

Istruzioni per la compilazione del modulo per il ricorso all’ ABF
Download allegato

Modulo ricorso ABF

Download allegato

 

In conformità a quanto stabilito dalla Sezione XI delle Disposizioni della Banca d’Italia del 29 luglio 2009  e successivi aggiornamenti, viene pubblicato il rendiconto sull’attività di gestione dei reclami.

Rendiconto gestione reclami 2022

Rendiconto gestione reclami 2021

Rendiconto gestione reclami 2020

Rendiconto gestione reclami 2019

Rendiconto gestione reclami 2018

 

Rendiconto dei reclami pervenuti all’Istituto dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018
Nel corso dell’anno 2018 è stato registrato n.1  reclamo che data del 31 dicembre 2018 deve ritenersi composto.


Rendiconto dei reclami pervenuti all’Istituto dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017
Nel corso del   2017 è stato registrato n. 1 reclamo. Alla data del 31 dicembre 2017 nel complesso dei reclami pervenuti nel corso d’anno n.1 reclamo deve ritenersi composto.

Rendiconto gestione reclami 2016

Conciliatore Bancario Finanziario

E’ possibile inoltre attivare, anche in assenza di un preventivo reclamo e a prescindere dal valore della controversia, una procedura di conciliazione presso organismi di conciliazione accreditati, tra i quali il Conciliatore Bancario Finanziario – Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie – ADR, il quale è altresì competente a gestire procedimenti di mediazione di cui al decreto legislativo n. 28 del 4.3.2010.


Per maggiori informazioni:

· consultare il sito www.conciliatorebancario.it oppure

· rivolgersi alla Sede del Conciliatore Bancario Finanziario:

Via delle Botteghe Oscure 54, 00186 – Roma

· Tel. 06/674821

· Via e-mail all’indirizzo:  associazione@conciliatorebancario.it


Resta ferma la possibilità di ricorrere all’Autorità Giudiziaria ordinaria nel caso in cui la conciliazione non si concluda con il raggiungimento di un accordo
.

La soddisfazione del cliente è per l’Istituto per il Credito Sportivo (ICS) obiettivo quotidiano; il cliente può rivolgersi al personale dell’ICS per ottenere chiarimenti, informazioni e risposte a quesiti o a problemi che lo interessano. La gestione di un reclamo rappresenta pertanto un ulteriore momento di ascolto e di attenzione per rispondere al meglio alle esigenze del cliente. Ove il cliente si ritenga per nulla o solo in parte soddisfatto potrà inoltrare i propri reclami al seguente indirizzo:

Come contattare l’ICS

Ufficio Reclami Istituto per il Credito Sportivo Via G Vico, 5 – 00196 Roma Tel : 06 32498460 Fax: 06 3236291 e-mail: ufficioreclami@creditosportivo.it PEC: ics-reclami@legalmail.it la banca garantisce la gratuità dell’interazione con il personale preposto alla gestione dei reclami la banca deve rispondere entro 60 giorni di calendario dalla data di presentazione del reclamo Altre modalità di risoluzione delle controversie Nel caso in cui il cliente non si ritienga soddisfatto delle risposte fornite dall’ICS, il cliente in base alla vigente normativa ha la possibilità di rivolgersi a: Arbitro Bancario Finanziario (ABF) L’ABF è un organismo indipendente e imparziale che decide – in pochi mesi – chi ha ragione e chi ha torto; è un sistema di risoluzione delle controversie detto “stragiudiziale” perché offre un’alternativa più semplice, rapida ed economica rispetto al ricorso al giudice. Il cliente può rivolgersi all’ABF per tutte le controversie che riguardano operazioni e servizi bancari (mutui, prestiti personali, etc) : – fino a € 200.000, se il cliente chiede una somma di denaro; – senza limiti di importo, in tutti gli altri casi. Se il cliente non rimane soddisfatto delle decisioni dell’Arbitro, può comunque rivolgersi al giudice. Per informazioni su questo sistema il cliente può: – rivolgersi alla segreteria tecnica del Collegio di Roma dell’ABF Via Venti Settembre 97/e 00187 – Roma Tel. 06/47929235 Banca d’Italia – modifiche alle disposizioni sui sistemi di risoluzione stragiudiziale delle controversie Download allegato Guida all’utilizzo del Portale ABF Download allegato Istruzioni per la compilazione del modulo per il ricorso all’ ABF Download allegato Modulo ricorso ABF Download allegato   In conformità a quanto stabilito dalla Sezione XI delle Disposizioni della Banca d’Italia del 29 luglio 2009  e successivi aggiornamenti, viene pubblicato il rendiconto sull’attività di gestione dei reclami. Rendiconto gestione reclami 2022 Rendiconto gestione reclami 2021 Rendiconto gestione reclami 2020 Rendiconto gestione reclami 2019 Rendiconto gestione reclami 2018   Rendiconto dei reclami pervenuti all’Istituto dal 1 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018 Nel corso dell’anno 2018 è stato registrato n.1  reclamo che data del 31 dicembre 2018 deve ritenersi composto. Rendiconto dei reclami pervenuti all’Istituto dal 1 gennaio 2017 al 31 dicembre 2017 Nel corso del   2017 è stato registrato n. 1 reclamo. Alla data del 31 dicembre 2017 nel complesso dei reclami pervenuti nel corso d’anno n.1 reclamo deve ritenersi composto. Rendiconto gestione reclami 2016

Conciliatore Bancario Finanziario

E’ possibile inoltre attivare, anche in assenza di un preventivo reclamo e a prescindere dal valore della controversia, una procedura di conciliazione presso organismi di conciliazione accreditati, tra i quali il Conciliatore Bancario Finanziario – Associazione per la soluzione delle controversie bancarie, finanziarie e societarie – ADR, il quale è altresì competente a gestire procedimenti di mediazione di cui al decreto legislativo n. 28 del 4.3.2010. Per maggiori informazioni: · consultare il sito www.conciliatorebancario.it oppure · rivolgersi alla Sede del Conciliatore Bancario Finanziario: Via delle Botteghe Oscure 54, 00186 – Roma · Tel. 06/674821 · Via e-mail all’indirizzo:  associazione@conciliatorebancario.it Resta ferma la possibilità di ricorrere all’Autorità Giudiziaria ordinaria nel caso in cui la conciliazione non si concluda con il raggiungimento di un accordo.