image

SOSPENSIONE RATE Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto

 

Si informa che, entro 30 giorni a far data dal 21/12/2019 i soggetti titolari di mutui relativi agli uffici distrutti o resi inagibili anche parzialmente in conseguenza degli eccezionali eventi meteorologici verificatisi nei giorni dal 19 al 22 ottobre 2019, “ai  territori colpiti delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Friuli- Venezia Giulia, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Veneto dagli eventi meteorologici verificatisi nel mese di novembre, tenendo conto del calendario di cui all'allegato, hanno diritto, a norma dell’art 4 dell’Ordinanza della Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento della protezione  Civile n. 622 del 17/12/2019, di richiedere all'Istituto per il Credito Sportivo la sospensione del pagamento delle rate dei mutui in essere fino al 02/06/2020. I predetti soggetti titolari di mutui, aventi sede legale e/o operativa nelle Regioni sopra indicate, previa presentazione di apposita domanda di sospensione e di autocertificazione del danno subito (resa ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28/12/2000, e successive modificazioni ed integrazioni) potranno optare tra:• la sospensione delle rate in scadenza entro il 2/06/2020 e la postergazione delle stesse in coda al piano di ammortamento;• la sospensione della sola quota capitale per le rate in scadenza entro il 02/06/2020 ed il pagamento della sola quota interessi ed il contestuale allungamento del piano di rientro. Per le rate oggetto di tale misura non opererà l’eventuale contributo in c/interessi.Si precisa che le suddette misure saranno valide solo per i mutui in ammortamento anteriormente alla data degli eventi indicati dalla Ordinanza della P.C.d.M. “id est” 17/12/2019

Le domande di sospensione unitamente alla certificazione di cui sopra e ad un documento del legale rappresentante dovranno essere inviate alla pec: gestionecreditiics@legalmail.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

facebook twitter Share on Google+