FORMAZIONE – MPAIS

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA IMPIANTI SPORTIVI

Il Master Universitario di II livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi conta 8 edizioni concluse e oltre 100 iscritti diplomati.  Strutturato per rispondere alle richieste avanzate dalle pubbliche amministrazioni, dagli enti locali e dagli operatori privati, di figure professionali che posseggano competenze specifiche nel settore degli impianti sportivi. Questa domanda deriva dalla necessità di realizzare su tutto il territorio nazionale una diffusa rete di attrezzature di media grandezza che si pongano in relazione con ambiti di quartiere, tessuti urbani o comparti in via di edificazione. Parallelamente sta emergendo la necessità di adeguare e riqualificare le strutture esistenti dal punto di vista normativo, edilizio e funzionale.

IN COLLABORAZIONE
Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza – Università di Roma

DOVE
Dipartimento di Architettura e Progetto – Università La Sapienza

QUANDO
febbraio 2020 – dicembre 2020

CONTENUTI

Metodologie, strumenti tecnici e riferimenti normativi per la pianificazione economi-co finanziaria, la realizzazione e la gestione di impianti sportivi. L’attività formativa è pari a 1500 ore di impegno complessivo, di cui 400 ore dedicate all’attività di didattica frontale e 250 ore destinate alla prova finale. Le restanti ore saranno impiegate per esercitazioni, workshop, lavoro di gruppo e stages.

OBIETTIVO

Il Master intende formare figure professionali specializzate in grado di progettare e realizzare impianti di piccola, media e grande dimensione che si pongano in relazione con ambiti di quartiere, tessuti urbani o contesti in via di edificazione. Particolare attenzione è rivolta a formare professionisti che abbiano le capacità di adeguare e riqualificare le strutture esistenti sia dal punto di vista normativo, che edilizio, che funzionale.

PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA IMPIANTI SPORTIVI

Il Master Universitario di II livello in Progettazione Architettonica di Impianti Sportivi conta 8 edizioni concluse e oltre 100 iscritti diplomati.  Strutturato per rispondere alle richieste avanzate dalle pubbliche amministrazioni, dagli enti locali e dagli operatori privati, di figure professionali che posseggano competenze specifiche nel settore degli impianti sportivi. Questa domanda deriva dalla necessità di realizzare su tutto il territorio nazionale una diffusa rete di attrezzature di media grandezza che si pongano in relazione con ambiti di quartiere, tessuti urbani o comparti in via di edificazione. Parallelamente sta emergendo la necessità di adeguare e riqualificare le strutture esistenti dal punto di vista normativo, edilizio e funzionale.

IN COLLABORAZIONE
Dipartimento di Architettura e Progetto della Sapienza – Università di Roma

DOVE
Dipartimento di Architettura e Progetto – Università La Sapienza

QUANDO
febbraio 2020 – dicembre 2020

CONTENUTI

Metodologie, strumenti tecnici e riferimenti normativi per la pianificazione economi-co finanziaria, la realizzazione e la gestione di impianti sportivi. L’attività formativa è pari a 1500 ore di impegno complessivo, di cui 400 ore dedicate all’attività di didattica frontale e 250 ore destinate alla prova finale. Le restanti ore saranno impiegate per esercitazioni, workshop, lavoro di gruppo e stages.

OBIETTIVO

Il Master intende formare figure professionali specializzate in grado di progettare e realizzare impianti di piccola, media e grande dimensione che si pongano in relazione con ambiti di quartiere, tessuti urbani o contesti in via di edificazione. Particolare attenzione è rivolta a formare professionisti che abbiano le capacità di adeguare e riqualificare le strutture esistenti sia dal punto di vista normativo, che edilizio, che funzionale.