image

Sospensione rate mutui Lazio, Marche, Umbria, Abruzzo

 

Si informa che, entro 30 giorni a far data dal 14 settembre 2016, i soggetti titolari di mutui relativi agli impianti sportivi distrutti o inagibili anche parzialmente a causa degli eventi sismici  che hanno interessato le Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, individuate con delibere del Consiglio dei Ministri del 25 agosto 2016 e con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile  n. 388 del 25/08/2016, hanno diritto di richiedere all’Istituto per il Credito Sportivo la sospensione del pagamento delle rate dei mutui in essere fino al 31 gennaio 2017 (salvo proroga).
I predetti soggetti titolari di mutui, aventi sede legale e/o operativa nelle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo, previa presentazione di apposita domanda di sospensione e di autocertificazione del danno subito (resa ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 e successive modificazioni ed integrazioni) potranno optare tra la sospensione dell'intera rata e quella della sola quota capitale.
Il rimborso delle rate sospese sarà posticipato in coda all’originario piano d’ammortamento senza oneri aggiuntivi.

facebook twitter Share on Google+