/news/archivionews/2018/convenzineICSeFIR.html§#NOISIAMOPER CONQUISTARE NUOVE METE: LA NOSTRA FIRMA CON LA FIR§17/07/2018§/media/default/36/54965843213778/ics_1326.jpg§/media/default/36/73358076523470/ics_1326.jpg§/media/default/36/28489853620869/ics_1288.jpg§/media/default/36/66733781776719/ics_1311.jpg;/media/default/36/54591391338984/ics_1291.jpg;/media/default/36/97515303084864/ics_1322.jpg;/media/default/36/13345017373846/ics_1275.jpg;/media/default/36/34469058447502/ics_1326.jpg§

Uno sport nobile, dagli enormi valori, in campo e fuori. A tutte le età e per tutte le età. Nella sede del nostro Istituto abbiamo firmato la convenzione “Top of the Sport” insieme alla Federazione italiana rugby. Per Ics c’era il presidente Abodi, per la Fir il presidente Gavazzi. Alla vigilia di un 2019 che si annuncia intenso e ricco di appuntamenti, con la Coppa del Mondo in Giappone e il Sei Nazioni, la convenzione firmata rappresenta un importante tassello per mettere a disposizione delle atlete e degli atleti strutture e impianti sempre più all’avanguardia tecnica e tecnologica nelle migliori condizioni di sicurezza. Il rugby, come sport e come disciplina dall’alto contenuto morale e sociale, ha da sempre, e ancora più negli ultimi anni, un forte impatto nella vita sociale del nostro Paese. Del Consiglio di Amministrazione del nostro Istituto, poi, fa parte l’Architetto Paolo Vaccari, ex atleta che ha vestito per oltre 60 volte la maglia Azzurra e Consigliere Federale FIR in quota atleti. Durante l’incontro, il presidente Gavazzi ha evidenziato come la firma della convenzione rappresenti un ulteriore strumento per le società per continuare a far crescere il rugby in Italia, mentre il presidente Abodi ha sottolineato, ancora una volta, come il miglioramento qualitativo e quantitativo del sistema infrastrutturale sportivo rappresenti il “cuore” della nostra missione, che il Credito Sportivo vuole interpretare quotidianamente nel modo più determinato ed efficace.

§;;;;;;;