/news/archivionews/2018/convegno_scherma_e_scuola_a_Verona.html§FARE RETE PER GLI STUDENTI DI OGGI E LE PERSONE DI DOMANI: IL CONVEGNO SCHERMA E SCUOLA A VERONA§05/04/2018§/media/default/32/52582089799563/ics_5620.jpg§/media/default/32/06236844048974/ics_5620.jpg§/media/default/32/44170433392187/ics_5536.jpg§/media/default/32/90599687196780/ics_5620.jpg;/media/default/32/22521104519756/ics_5403.jpg;/media/default/32/51745853797049/ics_5432.jpg;/media/default/32/70972208116970/ics_5435.jpg;/media/default/32/03639210365256/ics_5443.jpg;/media/default/32/51808568928972/ics_5466.jpg;/media/default/32/57332628959175/ics_5480.jpg;/media/default/32/60011454542866/ics_5518.jpg;/media/default/32/25590318267897/ics_5521.jpg;/media/default/32/78996195779766/ics_5532.jpg;/media/default/32/53475715464411/ics_5545.jpg;/media/default/32/31152137316483/ics_5556.jpg;/media/default/32/51703328486203/ics_5560.jpg;/media/default/32/59239477552496/ics_5580.jpg;/media/default/32/02116637734709/ics_5385.jpg;/media/default/32/22938760555631/ics_5670.jpg§

Fare rete. Collaborare. Lavorare insieme per crescere insieme. Sono stati questi i concetti principali del Convegno "Scherma e Scuola" al Cattolica Center di Verona a margine della quinta giornata di gare dei Campionati del Mondo Cadetti e Giovani di scherma Verona 2018. Il nostro Istituto ha partecipato con il Presidente, Andrea Abodi, al tavolo dei relatori, a conferma della grande collaborazione con il CONI e con la Federscherma. Con la federazione, nelle scorse settimane, è stato siglato il protocollo “Top of the Sport” e a suggellare l’intesa, anche un progetto culturale che prevede l’assegnazione di un riconoscimento economico agli atleti che si distingueranno per i risultati ottenuti contemporaneamente nell’attività agonistica e nello studio. Insieme al presidente del CONI, Giovanni Malagò, a Federico Schena, Presidente del Collegio Didattico della Facoltà di Scienze Motorie di Verona, a Rossana Ciuffetti, direttore della Scuola dello Sport del CONI, ad Andro Ferrari, responsabile del progetto CONI “Talenti 2020”, e con i testimonial Diana Bianchedi, Giorgio Avola e Marco Marin, Abodi ha sottolineato come la “fabbrica della fiducia” che rappresenta il nostro Istituto possa essere importante in un Paese che deve valorizzare le sue capacità e possibilità.  Pertanto, come ribadito anche dal Presidente Malagò e dal Presidente Scarso, tutto quello che può aiutare queste possibilità a crescere deve essere sostenuto.  E il Credito Sportivo non sarà mai indifferente a queste iniziative. La scherma da sempre non è solo uno sport, per quanto nobile, ma una scuola di vita ed il progetto di cui si è parlato oggi a Verona è un progetto non solo sportivo, ma civico.

 

§;;;;;;;;;;;;;;;;;;