/news/archivionews/2018/LE_REGOLE_DEL_GIOCO_PULITO_A_CESENA_CON_IL_TOUR_REGOLIAMOCI.html§LE REGOLE DEL GIOCO PULITO A CESENA CON IL TOUR REGOLIAMOCI §27/03/2018§/media/default/32/77696162052408/img_4132.jpg§/media/default/32/35391080628285/img_4141.jpg§/media/default/32/41385094499547/img_4131.jpg§/media/default/32/27198862126569/img_4128.jpg;/media/default/32/14073815630824/img_4136.jpg;/media/default/32/30137142007199/img_4137.jpg;/media/default/32/40153443191485/img_4141.jpg;/media/default/32/10096085955844/img_4169.jpg;/media/default/32/14402190392061/img_4174.jpg;/media/default/32/39160557855388/img_4183.jpg§

 

E’ nelle parole del tecnico cesenate Fabrizio Castori che è racchiuso il senso del tour “Regoliamoci - Le regole del gioco pulito”, organizzato dal nostro Istituto in partnership con la Lega di Serie B e Sport Radar: “Ringrazio ancora una volta la Lega B, l’Istituto per il Credito Sportivo e Sportradar per il percorso tracciato in questi anni.  L’incontro sul match-fixing è un appuntamento di grande valore formativo per tutti i ragazzi perché accresce in loro la consapevolezza di quelli che sono i comportamenti corretti da tenere per preservare la massima lealtà sportiva dentro e fuori dal campo”.
Nella sala stampa dello stadio Orogel Stadium Dino Manuzzi di Cesena, in questa settima tappa del tour, sono state analizzati gli aspetti legati al controllo delle competizioni sportive, all’analisi dei flussi di scommesse e alle dinamiche legali legate al match-fixing, rivolgendosi ai calciatori della prima squadra e dell’intero settore giovanile del club. Non solo Cesena, però: il progetto, che ha già fatto tappa a Frosinone, Parma, Foggia, Terni, Palermo e Avellino, prevede la visita a tutte le altre società che partecipano alla Serie B
ConTe.it, attraverso sessioni formative dedicate al tema delle frodi sportive, con la partecipazione diretta dei tesserati della prima squadra e del settore giovanile.

 

§;;;;;;;;;