image

Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!

12/11/2017

Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!
Grand Prix di Ginnastica a Cagliari: uno spettacolo da tutto esaurito!

Oltre 2mila persone si sono divertite oggi al Grand Prix di Ginnastica, andato in scena al PalaPirastu di Cagliari. Uno show unico, in cui anche quest’anno siamo stati presenti come Main partner per offrire uno spettacolo dedicato alle discipline di artistica e ritmica. Presenti le Nazionali maschili e femminili della ginnastica artistica, le farfalle della ginnastica ritmica e le protagoniste della ginnastica artistica femminile della serie web sportiva “Fate#RTT2020”. Durante il pomeriggio, abbiamo consegnato un premio a Eleftherios Petrounias, campione olimpico e mondiale in carica agli anelli, e Linoy Ashram, individualista di ritmica e doppio bronzo Mondiale. Ancora una volta, quindi, siamo stati accanto ai grandi nomi della ginnastica perché l’obiettivo del nostro Istituto è chiaro: aiutare l’intero movimento sportivo a crescere. E vedere un palazzetto dello sport tutto esaurito ed entusiasta per le campionesse e i campioni italiani ed internazionali ha riempito noi di Ics di orgoglio e soddisfazione. Una nota a parte, oltre che per Nicola Bartolini, che ha vinto il Grand Prix perché la sua esibizione è stata considerata la più coinvolgente, la merita infine la bellezza e l’eleganza di Vanessa Ferrari, presente nonostante si stia ancora riprendendo dall’infortunio.

facebook twitter Share on Google+