/news/archivionews/2017/grangaladelcalcio2017.html§Gran Galà del Calcio: il Credito Sportivo premia i migliori attaccanti della Serie A!!§27/11/2017§/media/default/28/04050150707149/photo_2017-11-28_11-41-13.jpg§/media/default/28/99047563389927/ics_1924.jpg§/media/default/28/94901334119590/photo_2017-11-28_11-41-24.jpg§/media/default/28/99123396339838/ics_1798.jpg;/media/default/28/61668801940171/ics_1773.jpg;/media/default/28/05342483687328/ics_1792.jpg;/media/default/28/97406282662407/ics_1795.jpg;/media/default/28/37102494820368/ics_1893.jpg;/media/default/28/19965683446869/ics_1911.jpg;/media/default/28/12432881836598/ics_1918.jpg;/media/default/28/89153064304823/ics_1919.jpg;/media/default/28/30943109810421/ics_1924.jpg;/media/default/28/93050557276914/ics_1882.jpg;/media/default/28/88821307641808/ics_1874.jpg;/media/default/28/70132150039807/ics_1809.jpg;/media/default/28/80877687617050/ics_1812.jpg;/media/default/28/00243848166850/ics_1858.jpg;/media/default/28/55486037729499/ics_1826.jpg;/media/default/28/80120180256023/ics_1801.jpg;/media/default/28/20540319768978/ics_1934.jpg;/media/default/28/10948490917037/ics_1948.jpg;/media/default/28/49710682482417/ics_1950.jpg;/media/default/28/83788483768601/ics_1831.jpg;/media/default/28/53583230700518/ics_1959.jpg;/media/default/28/77379545287913/img_e2141.jpg;/media/default/28/43710238894256/img_e2144.jpg;/media/default/28/32601091762225/ics_1837.jpg;/media/default/28/41565339930598/ics_1780.jpg;/media/default/28/74104550244709/photo_2017-11-28_11-42-29.jpg;/media/default/28/03260531379482/ics_1785.jpg§

Undici premiati sul palco: Buffon; Dani Alves, Koulibaly, Bonucci e Alex Sandro; Nainggolan, Pjanic e Hamsik; Dybala, Higuain e Mertens, quest’ultimo con il premio consegnato direttamente dal nostro Commissario, Paolo D’Alessio. È stata una serata di gala e di premi quella di ieri sera organizzata dall’Associazione Calciatori a Milano e il nostro Istituto non poteva mancare, nella notte in cui il calcio ha celebrato se stesso e i giocatori hanno premiato i loro colleghi e colleghe, gli allenatori e gli arbitri. Soprattutto perché siamo accanto agli atleti e all’Assocalciatori durante la loro carriera ma soprattutto dopo: il presente - e i riconoscimenti dati ieri lo dimostrano - è importante, ma il futuro ancora di più. E allora serve essere accanto ai calciatori, soprattutto quelli meno famosi, per metterli nelle condizioni di avere, una volta tolti gli scarpini, maggiori opzioni e strumenti culturali e funzionali allo sviluppo del loro percorso futuro, non soltanto come allenatori. Sviluppo che passa anche dalla reputazione, e senza di essa non c’è futuro. Così come non c’è futuro senza impianti: siamo l'unica banca pubblica del Paese e abbiamo rilanciato ancora una volta la nostra missione finalizzata a contribuire al profondo rinnovamento del sistema calcistico che passa certamente dagli impianti, ma anche dalla reputazione e dalla credibilità dell’intero sistema, all’interno del quale il comportamento degli operatori non è un elemento marginale. Non lo è stato ieri, non lo sarà neppure in futuro.

§;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;;