/news/archivionews/2017/formazioneincampocontrolefrodisportive_hellas.html§FORMAZIONE IN CAMPO PER L’HELLAS VERONA CONTRO LE FRODI NELLO SPORT§27/11/2017§/media/default/28/84839485560230/img_3769.jpg§/media/default/28/19220775329600/slider.jpg§/media/default/28/74119322924031/img_3751.jpg§/media/default/28/86407564703976/img_3746.jpg;/media/default/28/11445849886362/img_3749.jpg;/media/default/28/59831640941034/img_3761.jpg;/media/default/28/05736272578455/img_3780.jpg;/media/default/28/99959451972014/img_3782.jpg;/media/default/28/40067877977519/img_3793.jpg;/media/default/28/59631700136900/img_3800.jpg;/media/default/28/59665270962845/img_3810.jpg§

Seconda tappa, per la Serie A, del progetto: “Per l’integrità del gioco: formazione in campo contro le frodi sportive”,  promosso dalla Lega di Serie A, Sportradar e l’Istituto per il Credito Sportivo. L’incontro di oggi era a Verona, con i calciatori (giovanili e prima squadra) dell’Hellas. Scopo di questa iniziativa, che riguarderà anche tutte le altre società di Serie A e in cui il nostro Istituto è in prima linea da tempo, è quello di analizzare con i calciatori, più o meno esperti, gli aspetti legati al controllo delle competizioni sportive, all'analisi dei flussi di scommesse e alle dinamiche legali legate al match-fixing. “Vogliamo ringraziare l’Istituto per il Credito Sportivo, Sportradar e la Lega di Serie A per questa iniziativa - ha detto Antonio Caracciolo, difensore del Verona -. Fin da piccoli ci insegnano che il calcio è passione, divertimento e gioia e non dobbiamo pensare ad altro. In questi incontri ci vengono spiegati i pericoli e le dinamiche che si possono affrontare e adesso abbiamo qualcosa in più per sapere a cosa andiamo incontro”.

§;;;;;;;;;;