image

Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!

21/07/2016

Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!
Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!
Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!
Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!
Le “Farfalle” voleranno in una nuovissima Accademia di Ginnastica Ritmica!

Dopo diversi anni di trattative finalmente il progetto di un nuovo centro di allenamento federale tutto dedicato alla ginnastica ritmica sta per vedere la luce.
E così, insieme alle dieci azzurre della squadra nazionale, le ginnaste di tutta Italia avranno il loro “Palafarfalle” dove potersi allenare in vista dei tanti appuntamenti sportivi che le attendono nei prossimi anni.
La Federazione Ginnastica d’Italia negli ultimi anni ha lavorato intensamente per centrare l’obiettivo primario e di alto valore simbolico di dotare di una dimora stabile le “farfalle” che hanno portato le più grandi soddisfazioni nell’alto livello internazionale.
Il progetto prevede la costruzione di un impianto attiguo all’esistente Paladesio e consentirà finalmente di disporre di una infrastruttura completa in grado di garantire sia gli allenamenti che i test di configurazione di gara. Tale insieme di strutture permetterà alla Federazione di organizzare manifestazioni internazionali di rilievo con positive ricadute economiche e di immagine.
L’investimento, stipulato tra il Presidente Riccardo Agabio e il nostro Commissario Paolo D’Alessio, prevede un nostro finanziamento di 2milioni e mezzo di euro per una struttura che conterrà oltre alle palestra di allenamento anche uno spazio polivalente attrezzato con pedane per l’allenamento dei bambini.
L’impianto sarà certamente il valore aggiunto poiché, in quanto centro di eccellenza, contribuirà allo sviluppo economico e sociale dell’intera area del comune brianzolo e favorirà la crescita dell’intero movimento della ginnastica italiana.

facebook twitter Share on Google+