image

200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!

07/05/2016

200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!
200 cavalli sotto il cielo di Napoli: Ics in prima fila per la seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi!

Una sfida tra duecento cavalli per uno spettacolo unico sotto il cielo campano.
Ed è così che Napoli si illumina di 6 stelle, in occasione della seconda edizione del Concorso Nazionale Ippico Memorial Giovanni Naldi.
Una tre giorni primaverile di prestigio, che trasforma la città partenopea in capitale dell’equitazione e che ambisce sempre più a far breccia nel cuore degli italiani e del pubblico internazionale.
Sembra un’ambientazione da favola e un po’ se vogliamo lo è, tutta per ricordare l'imprenditore italiano, cavaliere del lavoro, che dedicò una vita alla passione equestre divenendo socio fondatore della SNE.
Ecco così che in questo maggio 2016, la Scuola Napoletana di Equitazione e il Circolo La Staffa divengono simbolo e culla di questo affascinante sport, ospitando la kermesse di gare ed eventi aperti al pubblico, per una tre giorni di salti, ostacoli, competizione e divertimento.
Un appuntamento questo, che ha visto alternarsi sui campi e nelle strutture della scuola 200 cavalli e noti cavalieri, come Natale Chiaudani, Eugenio Grimaldi, Vincenzo Cinelli e il vincitore della scorsa edizione Andres Penalosa.
Un programma fitto di gare, tra cui la C 115 Credito Sportivo, conquistata da Barbara Viti su Repilot e premiata con grande soddisfazione dal nostro Commissario Paolo D’Alessio.
Ricchissimo e di gran coinvolgimento anche il calendario degli eventi collaterali, apertosi con la Fanfara dei Carabinieri e proseguito, tra un aperitivo e l’altro, fino al battesimo della sella e alle esibizioni di Polizia di Stato e bersaglieri, per poi concludersi con la suggestiva e favoleggiante sfilata di carrozze d’epoca.
Un evento dunque di grande livello, di cui abbiamo scelto di essere partner proprio perché dà il giusto risalto a questo bellissimo e antico sport nazionale.
Ma la nostra “corsa a cavallo” non finisce qui…Piazza di Siena ci aspetta!
Stay tuned!

facebook twitter Share on Google+