image

Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS

15/03/2016

Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS
Appuntamento in FIGC: a voi la presentazione della Convenzione ICS

Ore 17.00 circa in FIGC. Nuovo importante appuntamento in agenda quello di oggi pomeriggio in Federazione concomitante purtroppo all’annuncio dell’addio di Antonio Conte alla Nazionale.
Al termine del Consiglio Federale, si apre una finestra di approfondimento sulla nuova Convenzione siglata tra la Federazione Italiana Giuoco Calcio e il nostro Istituto a cui parteciperà oltre al nostro Commissario Paolo D’Alessio e al Presidente Carlo Tavecchio il Consigliere Antonio Naddeo Capo del Dipartimento per gli affari regionali, le autonomie e lo sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri. Presente anche il Vicepresidente dell’Anci Roberto Pella.
Un’occasione gradita per rilanciare l’importanza di questo nuovo accordo a favore della riqualificazione sportiva mediante il finanziamento agevolato, con priorità di intervento sull’impiantistica calcistica.
La convenzione prevede un programma di finanziamenti a tassi agevolati (in alcuni casi con totale abbattimento degli interessi) messi a disposizione delle società affiliate alla FIGC, dei Comuni proprietari degli impianti utilizzati dalle società sportive affiliate alla FIGC e di altri soggetti privati proprietari o concessionari dell’impianto.
I finanziamenti riguarderanno tre tipologie di progettualità: la realizzazione di interventi destinati al miglioramento della classificazione dello stadio secondo i parametri UEFA (plafond di € 25.000.000 di euro); interventi infrastrutturali e/o di efficientamento energetico (plafond di 20.000.000 di euro); realizzazione e ammodernamento dei centri sportivi federali (plafond di 10.000.000 di euro).
Di fondamentale importanza è il “nostro” Fondo di Garanzia per l’impiantistica Sportiva, che consentirà ai club calcistici di ottenere una garanzia fino al 60% dell’operazione secondo criteri valutativi dedicati al settore.
Una convenzione importante dunque, a sostegno dello sviluppo del calcio a 360 gradi e della crescita del sistema infrastrutturale degli stadi.

facebook twitter Share on Google+