/news/archivionews/2015/regoliamoci_ultimatappa.html§22ma tappa del “Regoliamoci Tour”: il Carpi promosso anche in sport pulito!§15/05/2015§/media/default/11/59479110602127/img_7791.jpg§/media/default/11/79877756101345/img_7772.jpg§/media/default/11/00504089837116/img_7785.jpg§/media/default/11/23688453596265/img_7777.jpg;/media/default/11/93261997564106/img_7789.jpg;/media/default/11/85529409239748/img_7810.jpg;/media/default/11/86016513897477/img_7772.jpg;/media/default/11/12510389925673/img_7799.jpg§

Si chiude alla grande il tour dedicato alla formazione sul tema del contrasto al match-fixing “Regoliamoci - Le regole del gioco pulito”, che ci ha visto partner della Lega Serie B e di Sportradar nei 22 incontri che si sono svolti in tutta Italia con squadre, tecnici e staff della serie B. 
Ecco i numeri di un successo annunciato: 4 mesi di tour, 44 squadre (prima squadra e giovanili), 22 incontri e 22 conferenze stampa, più di 1000 i giocatori incontrati.
E per chiudere in bellezza, l’ultima tappa a Carpi neo promossa in serie A.
L’appuntamento con i ragazzi di Mr Castori è stato aperto e presentato dal Presidente della Lega B Andrea Abodi, che insieme al nostro Commissario Paolo D’Alessio, all’avvocato Marcello Presilla, responsabile per l’Italia di Sportradar, e all’avvocato Guido Camera, legale che assiste la Lega Serie B in ambito penale, ha dato il via all’ultima sessione formativa dedicata alla lotta alle frodi sportive; una vera e propria lezione di “autodifesa” per i biancorossi resa ancora più efficace grazie alla visione e all’analisi di episodi realmente accaduti, che sarà sicuramente utile a questa giovane squadra formata per lo più da ragazzi che mai prima d’ora hanno giocato nella massima serie.
“Abbiamo concluso questo progetto davvero importante con la squadra rivelazione dell’ultimo campionato -  ha dichiarato Paolo D’Alessio - la nostra attenzione alla moralità e all'aspetto puramente sportivo del mondo del calcio ci ha convinto a diventare partner del progetto di Lega B e Sportadar, un tour divenuto ottimo strumento di supporto per tutti coloro che, come noi, credono fermamente nell'etica e nei valori dello sport pulito”.

 

§;;;;;;;