image

Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!

12/11/2015

Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!
Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!
Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!
Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!
Non solo calcio…. la Serie A va a lezione di integrità!!

L’integrità dello sport è un valore sacro e imprescindibile, da difendere contro chi gioca “sporco” attraverso un’intensa attività di prevenzione, formazione e conoscenza, a tutti i livelli. 
Questo l’obiettivo fondamentale del progetto "Per l’integrità del gioco: formazione in campo contro le frodi sportive” presentato oggi in conferenza stampa a Milano.
L’iniziativa, nata dalla nostra collaborazione con la Lega Serie A e Sportradar società specializzata nell’analisi e nel monitoraggio dei flussi di scommesse, è un vero e proprio viaggio a tappe che nel corso dell’anno porterà in aula giocatori e addetti ai lavori del mondo del calcio facendoli partecipare a interessanti sessioni formative dedicate alla lotta contro le frodi sportive.
Molto spesso, infatti, lo sport in generale e il calcio in particolare vengono toccati da fenomeni di matchfixing che ne insidiano la credibilità e il prestigio; è per questo che abbiamo dato il via ad un vero e proprio progetto di lotta alla corruzione e alle frodi nello sport che per la prima volta a livello europeo coinvolge una lega di massima serie. Coloro che avranno modo di partecipare agli incontri potranno  avere un riscontro pratico su cosa accade in una partita truccata con particolare riferimento anche alle tecniche di appoggio utilizzate dai malviventi per avvicinare in particolare i calciatori.
Ed è importante che siano i campioni della massima serie a dare l’esempio per primi: conoscere  rischi e pericoli connessi al match fixing significa infatti osservare comportamenti eticamente corretti per diventare così dei veri modelli di etica e moralità per i giovani e contribuire a mantenere questo sport vero pulito e credibile.

 

 

facebook twitter Share on Google+