image

L’Ics scende in campo e fa rete con “Calcio Solidale”

28/10/2015

Sarà una mattinata di confronto quella che ci vede impegnati nel workshop “Persone e Territori al Centro dell’Innovazione Sociale”. L’incontro,  organizzato dalla rete romana di Calcio Solidale si propone come spazio dinamico dove esprimere prospettive di crescita, consolidare conoscenze ed alimentare nuove competenze individuali e collettive. Insieme ad alcuni esperti che operano nei vari ambiti del sistema di welfare e dell’economia civile, ci confronteremo su nuovi stimoli e riflessioni con particolare attenzione all’impatto metodologico e filosofico che questo calcio propone. 
Il calcio rappresenta infatti un potente passe-partout, una lingua comprensibile a tutti, in grado di parlare alla testa e al cuore, in grado di radicare in profondità valori e sentimenti e innescare processi di riscatto sociale, divenendo esperienza di uguaglianza, laboratorio di integrazione e partecipazione collettiva. Ed è per questo che oggi ci incontriamo con tutti coloro che fanno rete con noi in questo grande progetto: dopo aver analizzato la prima mappatura di Calcio Solidale in Italia, rifletteremo insieme costruendo un ragionamento aperto sulle possibilità che oggi ha il calcio di rappresentare un riferimento per un nuovo modello di welfare basato sulle relazioni, ma soprattutto ci confronteremo in un dibattitto costruttivo sulle reali possibilità di sostenibilità non solo economica che può avere la crescita di Calcio Solidale anche relativamente all’integrazione con altri sistemi di rete territoriale.
Durante l’incontro saranno inoltre presentate le iniziative in programma e le opportunità di interazione con attori istituzionali e privati. Per partecipare è necessaria l’adesione via mail a comunicazione@calciosolidale.it.

facebook twitter Share on Google+