image

Serata finale premio “ASI – Il gioco del Lotto” Sport e Cultura - ICS premia chi favorisce l'attività sportiva

08/09/2014

Una giuria d’eccezione e tanti ospiti del mondo dello sport e della politica alla serata finale del premio ASI per lo sport e la cultura che si è svolto domenica 7 settembre a Roma. Noi eravamo lì per consegnare per la sezione Impiantistica Sportiva  il riconoscimento rivolto alle amministrazioni comunali, provinciali e regionali che attraverso l’uso, l’edificazione o la ristrutturazione di impianti sportivi, abbiano favorito l’attività sportiva e motoria.
Vincitore del premio ICS è stato il comune di Abbadia San Salvatore (MS) per aver incrementato, grazie al progetto Abbadia Ri-Nuota, lo sviluppo non solo sportivo, ma anche turistico e sociale del territorio attraverso l'ampliamento e ammodernamento della piscina con particolare attenzione all'abbattimento delle dispersioni energetiche.
Secondi classificati a pari merito il comune di Aulla (Si) con il progetto i Palloni di Pallerano e il comune di Teramo con il progetto Sportissimamente - lo Sport sotto le stelle.
Terzi sono stati invece i comuni di Conca dei Marini, Furore, Positano e Praiano con il progetto Sport in Comune.
A tutti i comuni presenti le nostre più vive congratulazioni per il grande lavoro svolto e un grande in bocca al lupo per tutte le nuove iniziative legate alle buone pratiche sportive: lo sport ha bisogno di questo!
La serata, il cui obiettivo oltre i premi era quello di creare un momento di riflessione e condivisione sulle tematiche legate allo sport, è proseguita con un talk show diretto dal giornalista Alessandro Lupi di Sky dove il presidente dell'ASI Claudio Barbaro, ha affrontato con gli ospiti varie importanti tematiche: dallo stadio della AS Roma con Franco Marino, vice Presidente Vicario dell'Assemblea Capitolina, all’anti doping e al nuovo CONI del Presidente Malagò.

facebook twitter Share on Google+