image

Agenzia del Demanio: al via l'asta online per la vendita di cinque beni di proprietà dello stato

03/04/2014

L’Agenzia del Demanio e i Commissari Straordinari dell’Istituto per il Credito Sportivo, il Dott. Paolo D'Alessio e il Prof. Marcello Clarich, hanno recentemente stipulato un protocollo d’intesa che prevede da parte del Credito Sportivo il supporto finanziario e la consulenza relativa alla sostenibilità economico finanziaria degli investimenti relativi al Progetto “Valore Paese – Dimore”.
Questo Progetto è finalizzato alla creazione di un network nazionale di strutture ricettive, ubicate in edifici pubblici di pregio storico, artistico e paesaggistico, che promuovano lo sviluppo dei territori e l’eccellenza italiana attraverso l’offerta di servizi ricettivi e culturali.
Il Credito Sportivo è pronto a finanziare gli interventi di acquisizione, ristrutturazione e valorizzazione degli immobili messi all’asta. E’ stato infatti pubblicato su www.agenziademanio.it il primo Bando Unico, ad offerta libera, per la dismissione di cinque beni di proprietà dello Stato situati in Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e Veneto, attraverso la procedura telematica delle aste online. Questo primo bando propone al mercato importanti complessi immobiliari, la maggior parte dei quali inseriti nel progetto “Valore Paese-Dimore”. In particolare, il bando prevede la vendita di due beni in Friuli Venezia Giulia, il Castello di Gradisca D’Isonzo a Gorizia, imponente complesso costituito da sei edifici dal grande valore storico-architettonico, e un immobile situato nel centro storico a Trieste; uno in Puglia, a Taranto, l’Ex Convento S. Domenico Maggiore Monteoliveto, realizzato nella prima metà del 1600 e costituito da quattro piani e un’ampia corte centrale; nelle Marche, a Loreto (AN), è in vendita un edificio storico, denominato “Casa Nappi”, situato in prossimità del Santuario Mariano di Loreto. Infine, il bando prevede la cessione per 99 anni della proprietà superficiaria dell’Isola di Poveglia a Venezia, costituita da tre isole molto vicine, due delle quali collegate da un ponte. Situato nella Laguna Sud, di fronte al Lido di Venezia, il complesso di isole presenta numerosi fabbricati da recuperare, dal grande valore storico e architettonico. Tutti i soggetti interessati potranno reperire le informazioni relative ai beni in vendita e presentare le offerte economiche entro le ore 16 del 6 maggio 2014, accedendo alla piattaforma telematica “Aste on line” al link : http://www.agenziademanio.it/opencms/it/asteEGare/AsteOnLine/BandiVendiCorso/index.html Il giorno successivo, 7 maggio 2014 alle ore 11, presso le Sedi delle Direzioni Regionali dell’Agenzia del Demanio competenti, si aprirà la gara in via telematica e si procederà alla verifica di ammissibilità delle offerte arrivate. L’asta prevede, infine, una fase successiva di rilancio elettronico, a cui potranno partecipare le cinque migliori offerte per ciascun bene. A seguito di questa fase, in relazione alla migliore offerta pervenuta, l’Agenzia del Demanio si riserverà comunque di valutare, entro 30 giorni, la convenienza economica a contrarre.
Tutte le informazioni e i dettagli sul bando di gara sono disponibili sul sito www.agenziademanio.it.

Schede dimore e beni
facebook twitter Share on Google+