image

Siglato l’accordo per il Nuovo Stadio Friuli

30/07/2013

“L’ICS è la casa per tutti quelli che vogliono realizzare i propri sogni”.
Queste le parole di Alberto Rigotto, responsabile amministrativo dell’Udinese, durante la conferenza stampa di presentazione dell’accordo di finanziamento tra la banca dello sport e la società bianconera per la realizzazione del Nuovo Stadio Friuli.
Frasi di stima e fiducia che si aggiungono a quelle pronunciate dal Patron Gianpaolo Pozzo, visibilmente soddisfatto per la stipula di un mutuo che permette di coronare un sogno di lunga data che, grazie al fondamentale ruolo del Credito Sportivo e la lungimiranza del Comune di Udine, entro il 2014 avrà il suo compimento.
Nella storica sala consiglio della banca, per l’occasione trasformata in un campo di calcio con tanto di manto erboso e palloni celebrativi e circondato dalle gigantografie del futuro stadio, si è svolta una delle partite più importanti del calcio italiano.
“Dopo lo stadio della Juventus, anche l’Udinese potrà accogliere i propri tifosi in un impianto di nuova generazione, e tutto questo grazie ad un grande lavoro di squadra” hanno commentato i Commissari Straordinari dell’Ics Marcello Clarich e Paolo D’Alessio – “oggi è un giorno importante per lo sport italiano e siamo orgogliosi che il Credito Sportivo sia ancora una volta un protagonista di primo piano”.
Per il vice presidente dell’Udinese Stefano Campoccia “questo stadio rappresenta il nostro top player e un investimento che arricchisce notevolmente il valore del calcio italiano”.
Proprio a suggellare l’importante passo compiuto in questa storica giornata il Patron Pozzo prima della conferenza stampa ha voluto incontrare tutti i collaboratori del Credito Sportivo per ringraziarli della fattiva collaborazione e della professionalità che ha permesso che questo sogno diventasse realtà.

facebook twitter Share on Google+