Viviamo un periodo di grande crisi economica di cui forse i Comuni risentono più di chiunque altro, sia per la capacità di indebitamento sia per la sempre maggiore scarsità di risorse.

Il Credito Sportivo, crede fermamente che la ripresa economica debba necessariamente passare attraverso una progettualità basata su soluzioni innovative e su collaborazioni mirate.
Condividere i progetti, discutere le idee, cercare soluzioni, è con questi obiettivi che l’Ics prenderà parte con un proprio spazio espositivo alla XXIX Assemblea annuale dell’ANCI, in programma a Bologna dal 17 al 20 ottobre p.v.
L’Assemblea dei Comuni Italiani è ormai un appuntamento tradizionale per il Credito Sportivo, che spera di consolidare ulteriormente il costruttivo rapporto tra ICS e ANCI.
La “Banca dello Sport” è cosciente del grande sforzo sostenuto dai Comuni e si pone al loro fianco per sostenere economicamente queste realtà che ricoprono un ruolo di primo piano nello sviluppo del nostro paese.
La consapevolezza delle difficoltà quindi non deve fungere da freno alla progettualità ma deve essere un incentivo alla concretezza e alla fattibilità per una ripresa forte dello sviluppo economico del nostro paese.