Il presidente uscente Andrea Cardinaletti è stato nominato commissario straordinario alla guida dell’Istituto per il Credito Sportivo, con un decreto di nomina firmato venerdì scorso dal Presidente del Consiglio dei Ministri di intesa con il Ministro per i Beni e le Attività Culturali e il Ministro dell’Economia e delle Finanze che ne ufficializzano l’incarico.
Il mandato del commissario straordinario prevede pieni poteri per la durata di tre mesi rinnovabili e servirà a rimettere ordine nella delicata fase di rinnovo degli organi societari e dello statuto. La scelta di assegnare l’incarico al presidente uscente Cardinaletti risponde all’esigenza di assicurare una continuità che valorizzi, in considerazione dei risultati ottenuti finora, la scelta di dotare il mondo sportivo italiano dello strumento straordinario che rappresenta il Credito Sportivo.