image
 

Convenzione Federcalcio e Credito Sportivo

image image


20 mln per efficientamento energetico e interventi di Upgrade UEFA e di miglioramento per ospitare i grandi eventi calcistici internazionali

20 milioni di euro per interventi di efficientamento energetico riguardanti sia gli stadi che i centri sportivi di riferimento delle società di calcio. I mutui per l’efficientamento energetico avranno un tasso di interesse lordo del 3,20%, una durata massima di 10 anni nel caso in cui il mutuatario sia una società affiliata alla FIGC (o un altro soggetto privato proprietario o concessionario dell’impianto, di intesa con le società sportive che utilizzano lo stadio) ed una durata massima di 15 anni nel caso in cui siano contratti dal Comune proprietario. I predetti mutui, nel limite del plafond riservato di cui sopra e sino all’importo massimo di € 500.000,00, godranno di contributi in conto interessi maggiorati nella seguente misura:
- sui mutui dei Comuni proprietari un contributo dell’1,40%;

- sui mutui delle società affiliate alla FIGC (o un altro soggetto privato) un contributo del 2,00% calcolato con riferimento alla quota interessi di un mutuo di pari durata ed importo di quello mutuato.

Il contributo in c/interessi spettante con le modalità sopra descritte potrà essere distribuito anche sulla durata di 15 anni per le società sportive e fino a 30 anni per i comuni.

Questo plafond è riservato unicamente ai soggetti che hanno richiesto il finanziamento nell’ambito del plafond di 25 milioni di euro di cui al punto A

image
facebook twitter Share on Google+