image

L'ICS ATTRAVERSO I SUOI LOGHI



image

Questo è il nostro logo, quello che attualmente ci rappresenta.
Realizzato nel 2007, dava seguito alla volontà di creare una nuova identità decisa, comunicativa e originale.
Semplice e caratterizzante, fu fortemente voluto dall'allora Presidente Andrea Cardinaletti, che riteneva di dover avere, in un sistema di identità visiva, un logo con un ruolo da assoluto protagonista. I valori da comunicare erano e sono ancora oggi, innovazione, dinamismo, competizione e passione, e poiché “le immagini promettono”, abbiamo scelto un logo in cui le onde, tre curve parallele e consecutive, richiamano subito alla mente di chi guarda un campo di atletica, le gradinate di uno stadio o di un anfiteatro: è la rappresentazione del nostro operato, della nostra storia e del nostro impegno per la promozione della cultura sportiva. Un logo con una doppia anima: attraente per il pubblico e rappresentativo della nostra realtà per i nostri stakeholder.

 

image

Il logo che ha dato forma alla nostra identità fino al 2007 viene realizzato nel 2002 durante la presidenza del dott. Valentini.
La nuova veste grafica viene realizzata per preparare la strada ai cambiamenti che, di li a poco, toccheranno in modo concreto l’Istituto; si sceglie un logo dove oltre al gioco tra le linee dell'acronimo e i tratti dell'immagine,
il brand compare per esteso, proprio con lo scopo di donare una nuova visibilità.
Le forme di questo logo non solo sono nuove, smussate e flessibili, ma per la prima volta vengono unite a quelli che da lì in poi saranno i colori istituzionali: il blu, il rosso ed il bianco.
D'altronde proprio in questi anni integreremo nel nostro Statuto la possibilità di finanziare anche gli interventi nel settore della cultura. L'apertura è nell'aria e questa nuova veste grafica ne riflette le promesse.

image

E’ solo alla fine degli anni ’90 che inizia a farsi sentire forte la necessità di avere un logo, un marchio aziendale.
Il primo logo dell’Istituto per il Credito Sportivo, realizzato sotto la presidenza del dott. Trazzi, lo registriamo solo nel 1988.
Un'immagine molto istituzionale che vuole rappresentare la solidità e la serietà che la banca vuole comunicare ai propri clienti.
Tre lettere stilizzate all'interno di un quadrato, formate esclusivamente da linee bianche e linee blu che si intersecano, un solo colore, nessun disegno: rigore e serietà.
Questa è la nostra immagine alla fine degli anni ’90.

image

Quando viene istituito il Credito Sportivo, nel 1957, non si pensa ad un logo con cui identificarlo.
Sono anni in cui la brand identity non si è ancora sviluppata nel mondo e ancor meno in Italia.
Negli anni successivi però, pur senza registrarlo, viene comunque disegnato un logo rappresentato dall'acronimo del nome nei colori bianco e oro.

facebook twitter Share on Google+