image

La nostra comunicazione negli anni

DIAMO FORMA AL TUO FUTURO: IMMAGINALO

La campagna 2013 si colloca nel pieno della crisi finanziaria ed economica in cui è forte il bisogno di punti fermi: “i nostri valori” “la nostra storia” “il nostro presente” e “il nostro futuro”.Una campagna, l'ultima con le nostre testimonial: grazie a loro siamo andati oltre, ci siamo fatti ispirare dalla loro passione, abbiamo messo in campo tutte le nostre emozioni e abbiamo immaginato il nostro futuro.Una campagna con la nostra bandiera, che è la nostra storia e la nostra identità, convinti che sia necessario tenere ben presenti i valori che ci hanno guidato e portato fino a qui.
Una campagna con i bambini, che rappresentano la nostra speranza e sono la nostra forza e a cui abbiamo il dovere di consegnare un percorso in cui credere che li guidi nella sfida al futuro e che li spinga a guardare avanti in chiave ottimistica.

Una campagna con le opere d’arte, perché da sempre arte e sport sono strettamente legati da un connubio profondo basato sull’estetica del gesto ma anche e soprattutto sul rapporto fra chi esegue e chi guarda.
Una campagna attraverso cui guardiamo al domani e allo sport con fiducia e determinazione, guardiamo al domani e alla cultura con convinto e fiero interesse, guardiamo ai campioni di oggi e di ieri, ma soprattutto guardiamo ai campioni di domani e, per loro, lavoriamo.



DIAMO CREDITO ALLE TUE EMOZIONI

Nel 2012 abbiamo scelto i valori protagonisti del nostro futuro e li abbiamo resi protagonisti della nostra campagna istituzionale: l’innovazione, la tradizione, la passione, l’identità, la forza e la determinazione.
Sono i valori di oggi e di domani, i veri protagonisti dello sport e della cultura, che ritroviamo sia nella qualità delle nostre testimonial, campionesse di sport e di etica, che nella concretezza delle opere d’arte accanto alle quali abbiamo scelto di fotografarle.
Con questa campagna diamo credito e valore alle nostre emozioni.

 

 

ISPIRATI DALLA PASSIONE

La nostra identità è fatta di valori sui quali riponiamo le nostre speranze e abbiamo deciso di investire tutta la nostra passione.
Percorrendo la strada che ci porta “oltre lo sport” e, seguendo il traino straordinario delle nostre sei testimonial, abbiamo maturato e affermato la vocazione di andare oltre i nostri compiti e i nostri obiettivi per perseguire il sogno per noi più prezioso: lo sviluppo sociale del Paese.
L’esempio delle campionesse ci contagia e ci insegna che essere la prima banca dello sport in Italia vuol dire avere passione, lealtà, rispetto e determinazione per potersi spingere fino ai propri limiti, e superarli.
In questa campagna abbiamo scelto di identificarle con il nostro ideale supremo dell’arte: le Muse e di lasciarci ispirare dalla loro passione.

 

 

INSIEME...PER ANDARE OLTRE

Nel 2010 inizia il nostro percorso al fianco di sei campionesse mondiali che ci accompagneranno per 4 anni nel nostro percorso di comunicazione.
Josefa Idem, Valentina Vezzali, Giovanna Trillini, Alessandra Sensini, Paola Protopata e Francesca Porcellato, sono 6 olimpioniche che, nello sport come nella vita, hanno scelto ognuna a suo modo di andare oltre.  Abbiamo scelto di farci aiutare a guidare da loro.
Perché con loro ci vogliamo identificare; perché grazie a loro vogliamo imparare a superare quelli che fino ad oggi sono stati i nostri limiti; perché come loro vogliamo credere che sia possibile vincere senza perdere la propria identità; perché con loro vogliamo andare oltre...tutto quello che fino ad oggi siamo stati.

 

 

FINANZIAMO VALORI: SPORT E CULTURA

Il 2009, dal punto di vista della comunicazione, è un anno davvero importante. In un mercato che è abituato a competere e cerca sempre di seguire chi vince, ci vogliamo distinguere, considerando i nostri prodotti come valori al servizio dell’uomo e lo sport come strumento di educazione e diffusione della cultura. Vogliamo allargare i nostri orizzonti, diventando parte attiva in tutte quelle iniziative che incarnano i valori sociali di una solidarietà concreta. 
La campagna del 2009 si rivolge  quindi all’essere umano che diventa l’anima di ogni progetto di sport. Vogliamo credere in progetti di valore, progetti di sport in cui il vero protagonista sia l’uomo; vogliamo che l’essere umano con tutte le sue qualità diventi l’anima di ogni impianto finanziato e che, dalla sua interpretazione, dipenda il reale successo dell’iniziativa.








facebook twitter Share on Google+