image

Bandi di gara e contratti

L’Istituto per il Credito Sportivo, ente di diritto pubblico economico, non è qualificabile come organismo di diritto pubblico ai sensi del D.lgs. 50/2016 e, pertanto, non è assoggettato all’applicazione del Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture.
Al fine di garantire il rispetto dei principi di trasparenza, non discriminazione, efficienza, economicità, efficacia, proporzionalità, rotazione, efficacia, tempestività e correttezza, le procedure adottate dall’Istituto in materia di affidamento di lavori, servizi e forniture si ispirano comunque ai principi contenuti nella normativa in materia di contratti pubblici.
Ai sensi del Regolamento Acquisti di ICS (da ultimo aggiornato il 7 febbraio 2018), l'affidamento dei lavori, servizi e forniture, si articola, in generale, secondo le soglie e le tipologie di seguito specificate:

da € 0 a € 20.000 > Affidamento diretto

Da € 20.001 a € 40.000 > Procedura informale (richiesta di 3 preventivi)

Da € 40.001 a € 150.000 > Confronto formale con lettera d’invito e consultazione di 5 operatori (beni e servizi) / 10 operatori (lavori)

Da € 150.001 a €300.000 > Confronto formale con lettera d’invito e consultazione di 10 operatori e ricezione di almeno 3 offerte (lavori) / 7 operatori e ricezione di almeno 3 offerte (beni e servizi)

Da € 300.001 in su > Confronto formale con lettera di invito e consultazione di tutti gli operatori iscritti all’albo competenti per settore e per volumi.

Nella presente sezione sono pubblicati i Bandi di gara/contratti per affidamenti di lavori, servizi e forniture superiori ad €40.000.

Anni precedenti

facebook twitter Share on Google+